Il multitasking emotivo

Da sempre sostengo con furore la teoria per cui il multitasking sia il veleno di questo secolo. La sua celebrazione ha fatto si che questo cancro si diffondesse un po’ in tutte le sfere della nostra miseranda esistenza di creature con un solo cervello, inclusa quella emotiva, con esiti assolutamente …

Alle origini del gusto

Quando ero bambina “La Bella Addormentata Nel Bosco” di Walt Disney era uno dei miei film preferiti e lo guardavo fino a saperlo a memoria. Quello che da bambina non sapevo e che ho impiegato decenni per capire era perché quel film mi piacesse così tanto: non era per la …

La cultura del vomito pubblico

Che ogni esperienza umana abbia il suo valore intrinseco è una lezione che in letteratura è arrivata con il Verismo. Però ci sono alcune cose da puntualizzare. Innanzitutto Verga, Zola e compagnia avevano degli indiscussi meriti letterari. Inoltre raramente scrivevano di vicende autobiografiche: erano sempre racconti verosimili, si, ma opportunamente …

Ossessioni condivise

Che bello, avere internet e poter condividere con dei perfetti sconosciuti di cui non ci importa assolutamente nulla quello che non diremmo mai ai nostri più cari amici. Ma è davvero così bello? L’essere umano non è progettato per stare da solo: deve avere accanto qualcuno con cui condividere i …

Lo storytelling delle cose

Oggi un mio carissimo amico, di notorie tendenze anarchiche, ha criticato con veemente passione i miei jeans strappati, nuovi di zecca. In fondo il mio amico ha ragione: viviamo in un mondo dove i difetti si pagano più della perfezione, solo perché vanno di moda. Ma quello che il mio …

Il secondo livello dei sentimenti

Non bisogna essere dei grossi nerd per sapere come funziona un videogioco: semplificando e generalizzando al massimo, potremmo dire che, chiunque sia il protagonista, deve misurarsi con una serie di ostacoli di difficoltà crescente, ottenendo ricompense sempre maggiori. Il senso del gioco, quindi, è in questo aumento progressivo e costante …

Tra Oscar Wilde e Caro Diario: i blog

I blog di internet sono tutti pericolosamente sospesi tra due estremi, egualmente pericolosi: da un lato il monologo tardo-adolescenziale sopra il proprio personale e squisito sentire, dall’altro il breviario pretenzioso di chi pretende di spiegare qualcosa al prossimo suo. La massima di Oscar Wilde resta valida: amiamo parlare di noi, …